Con i segnalibri in Power BI, è possibile acquisire la visualizzazione attualmente configurata di una pagina di report, inclusi i filtri e lo stato degli oggetti visivi, e tornare a tale stato anche in un momento successivo semplicemente selezionando il segnalibro salvato.

È anche possibile creare una raccolta di segnalibri, disporli nell'ordine desiderato e successivamente passare da un segnalibro all'altro in una presentazione per evidenziare una serie di informazioni dettagliate oppure la storia che si vuole narrare tramite gli oggetti visivi e i report.

Segnalibri in Power BI

I segnalibri possono avere diversi usi. È possibile usarli per tenere traccia dello stato di avanzamento per la creazione dei report (i segnalibri sono facili da aggiungere, eliminare e rinominare) oppure per creare una presentazione tipo PowerPoint che scorre i segnalibri nell'ordine specificato per comunicare una storia con un report. È anche possibile usare i segnalibri in altri modi, a seconda di come si ritiene più opportuno.

Abilitare l'anteprima dei segnalibri

È possibile provare la nuova funzionalità segnalibri a partire dalla versione di Power BI Desktop di ottobre 2017 e anche nel servizio Power BI per i report abilitati per i segnalibri. Per abilitare questa funzionalità di anteprima, selezionare File > Opzioni e impostazioni > Opzioni > Funzionalità in anteprima, quindi selezionare la casella di controllo accanto a Segnalibri. Dopo aver effettuato la selezione è necessario riavviare Power BI Desktop.

Abilitare i segnalibri nella finestra Opzioni

Dopo aver effettuato la selezione è necessario riavviare Power BI Desktop.

Utilizzo dei segnalibri

Per usare i segnalibri, selezionare la barra multifunzione Visualizza, quindi selezionare la casella per Riquadro dei segnalibri.

Visualizzare il riquadro dei segnalibri attivandolo nella barra multifunzione Visualizza.

Quando si crea un segnalibro, insieme al segnalibro stesso vengono salvati gli elementi seguenti:

  • Pagina corrente
  • Filtri
  • Filtri dei dati
  • Ordinamento
  • Posizione drill
  • Visibilità (di un oggetto, usando il riquadro Selezione)
  • Modalità messa a fuoco o In evidenza di qualsiasi oggetto visibile

Attualmente i segnalibri non salvano lo stato di evidenziazione incrociata.

Configurare una pagina di report nel modo in cui si vuole che venga visualizzata nel segnalibro. Dopo aver disposto la pagina del report e gli oggetti visivi nel modo desiderato, per aggiungere un segnalibro selezionare Aggiungi nel riquadro Segnalibri.

Aggiungere un segnalibro

Power BI Desktop crea un segnalibro e gli assegna un nome generico. Per rinominare un segnalibro, eliminarlo o aggiornarlo, selezionare i puntini di sospensione accanto al nome del segnalibro e quindi scegliere un'azione dal menu visualizzato.

Usare i puntini di sospensione per visualizzare il sottomenu per un segnalibro

Una volta creato un segnalibro, è possibile visualizzarlo facendo clic sul segnalibro nel riquadro Segnalibri.

Disposizione dei segnalibri

Man mano che si creano i segnalibri, è possibile che l'ordine in cui vengono creati non è necessariamente lo stesso con cui si vuole presentarli ai destinatari. Riorganizzare l'ordine dei segnalibri è facile.

Nel riquadro Segnalibri è sufficiente trascinare i segnalibri per modificarne l'ordine, come mostrato nell'immagine seguente. La barra gialla tra i segnalibri indica la posizione in cui verrà collocato il segnalibro trascinato.

Modificare l'ordine dei segnalibri mediante trascinamento della selezione

L'ordine dei segnalibri diventa importante quando si usa la funzionalità Visualizzazione dei segnalibri, come descritto nella sezione successiva.

Segnalibri come presentazione

Se si vuole presentare una raccolta di segnalibri nell'ordine in cui sono disposti, selezionare Visualizzazione nel riquadro Segnalibri per avviare una presentazione.

Quando si passa alla modalità Visualizzazione, è necessario tenere conto degli aspetti seguenti:

  1. Il nome del segnalibro viene visualizzato nella barra del titolo del segnalibro nella parte inferiore dell'area di disegno.
  2. Le frecce disponibili nella barra del titolo del segnalibro consentono di passare al segnalibro precedente o successivo
  3. Per uscire dalla modalità Visualizzazione, selezionare Esci nel riquadro segnalibri o la X nella barra del titolo del segnalibro.

Funzionalità della barra del titolo del segnalibro

Nella modalità Visualizzazione è possibile chiudere il riquadro Segnalibri (facendo clic sulla X nel riquadro stesso) per lasciare più spazio alla presentazione. Sempre nella modalità Visualizzazione, tutti gli oggetti visivi sono interattivi e disponibili per l'evidenziazione incrociata, come accade normalmente quando si interagisce con essi.

Visibilità: utilizzo del riquadro Selezione

Con i segnalibri, è stato introdotto anche il nuovo riquadro Selezione. Il riquadro Selezione fornisce un elenco di tutti gli oggetti nella pagina corrente e consente di selezionare l'oggetto e specificare se questo è visibile o meno.

Abilitare il riquadro Selezione

È possibile selezionare un oggetto usando il riquadro Selezione. È anche possibile attivare/disattivare la visibilità dell'oggetto facendo clic sull'icona a forma di occhio sulla destra dell'oggetto visivo.

Riquadro Selezione

Quando viene aggiunto un segnalibro, viene anche salvato lo stato di visibilità di ogni oggetto in base all'impostazione corrispondente nel riquadro Selezione.

È importante notare che i filtri dei dati continueranno a filtrare una pagina di report indipendentemente dal fatto che siano visibili o meno. Di conseguenza, è possibile creare molti segnalibri diversi, con impostazioni differenti per i filtri dei dati e ottenere una visualizzazione diversa (evidenziando informazioni dettagliate diverse) per una singola pagina di report in vari segnalibri.

Segnalibri per forme e immagini

È anche possibile collegare forme e immagini ai segnalibri. Con questa funzionalità, quando si fa clic su un oggetto, verrà mostrato il segnalibro associato a tale oggetto.

Per assegnare un segnalibro a un oggetto, selezionare l'oggetto, quindi selezionare Collegamento nel riquadro Formato forma, come mostrato nell'immagine seguente.

Aggiungere un collegamento a un segnalibro a un oggetto

Dopo aver impostato il dispositivo di scorrimento Collegamento su è possibile specificare se l'oggetto è un collegamento o un segnalibro. Se si seleziona il segnalibro, è quindi possibile specificare a quale segnalibro è collegato l'oggetto.

Con i segnalibri collegati agli oggetti, è possibile effettuare diverse operazioni. Si può creare un sommario visivo nella pagina del report o fornire visualizzazioni diverse, ad esempio tipi di oggetti visivi, delle stesse informazioni, semplicemente facendo clic su un oggetto.

Nella modalità di modifica è possibile usare la combinazione CTRL+clic per seguire il collegamento quando non è attivata la modalità di modifica è sufficiente fare clic sull'oggetto per aprire il collegamento.

Utilizzo della funzionalità In evidenza

La funzionalità In evidenza è un'altra novità introdotta con i segnalibri. In evidenza consente di attirare l'attenzione su un grafico specifico, ad esempio, quando si presentano i segnalibri nella modalità Visualizzazione.

Ecco un confronto tra la modalità In evidenza e la modalità messa a fuoco e le relative differenze.

  1. Nella modalità messa a fuoco un oggetto visivo può riempire l'intera area di disegno selezionando l'icona modalità messa a fuoco.
  2. Con la funzionalità In evidenza, è possibile evidenziare un oggetto visivo nelle sue dimensioni originali grazie a un effetto di dissolvenza che rende tutti gli altri oggetti visivi nella pagina quasi trasparenti.

Confronto tra modalità messa a fuoco e in evidenza

Quando viene fatto clic sull'icona messa a fuoco dell'oggetto visivo nell'immagine precedente, l'aspetto della pagina è simile al seguente:

modalità messa a fuoco

Al contrario, quando viene selezionata l'opzione In evidenza dal menu dei puntini di sospensione dell'oggetto visivo, l'aspetto della pagina è simile al seguente:

modalità in evidenza

Se quando viene aggiunto un segnalibro è selezionata l'una o l'altra modalità, la modalità attiva (messa a fuoco o in evidenza) viene mantenuta nel segnalibro.

Segnalibri nel servizio Power BI

Quando si pubblica nel servizio Power BI un report con segnalibri, è possibile visualizzare e interagire con tali segnalibri nel servizio Power BI. Per ogni report pubblicato, deve essere stato creato almeno un segnalibro all'interno del report prima della pubblicazione perché la funzionalità Segnalibri sia disponibile nel servizio Power BI.

Quando in un report sono disponibili segnalibri, è possibile selezionare Visualizza > riquadro Selezione oppure Visualizza > riquadro Segnalibri per visualizzare questi riquadri.

Visualizzare i riquadri Segnalibri e Selezione nel servizio Power BI

Nel servizio Power BI il riquadro Segnalibri funziona esattamente come in Power BI Desktop e consente di selezionare Visualizza per mostrare i segnalibri nell'ordine definito, come in una presentazione.

Si noti che per spostarsi tra i segnalibri è necessario usare la barra del titolo del segnalibro grigia e non le frecce nere, in quanto le frecce nere consentono di spostarsi tra le pagine del report e non tra i segnalibri.

Limitazioni e considerazioni

Per questa versione in anteprima dei Segnalibri occorre tenere presenti alcune limitazioni e considerazioni.

  • Se gli oggetti visivi personalizzati costituiscono l'origine del filtro, non funzionano con i segnalibri. Se si usano gli oggetti visivi personalizzati per filtrare gli elementi in una pagina, ad esempio il quadratino, e si torna a quella pagina usando un segnalibro, la pagina potrebbe risultare filtrata ma l'oggetto visivo personalizzato non verrà aggiornato per mostrare la modalità di filtro della pagina.
  • Quando si crea un segnalibro, lo stato dell'evidenziazione incrociata per un riquadro di report non viene salvato.
  • Se si aggiunge un oggetto visivo in una pagina del report dopo aver creato un segnalibro, l'oggetto visivo verrà visualizzato nel suo stato predefinito. Questo significa anche se si aggiunge un filtro dei dati a una pagina in cui sono stati creati segnalibri in precedenza, il filtro dei dati si comporterà in base allo stato predefinito.
  • Se dopo aver creato un segnalibro gli oggetti visivi vengono spostati, le modifiche si rifletteranno nel segnalibro.
  • Deve essere presente almeno un segnalibro nel report quando viene pubblicato nel servizio Power BI per poter usare la funzionalità per i segnalibri. Si tratta di un requisito per ogni report pubblicato.

Altre informazioni

Per altre informazioni sulle funzionalità simili o su come interagire con i segnalibri, vedere gli articoli seguenti: