Con le tabelle calcolate è possibile aggiungere una nuova tabella al modello. Tuttavia, invece di eseguire query e caricare i valori nelle colonne della nuova tabella da un'origine dati, viene creata una formula Data Analysis Expressions (DAX) che definisce i valori della tabella. In Power BI Desktop, le tabelle calcolate vengono create usando la funzionalità Nuova tabella in Visualizzazione Report o Vista dati.

I dati vengono importati nel modello quasi sempre da un'origine dati esterna. Tuttavia, le tabelle calcolate offrono dei vantaggi. Le tabelle calcolate sono in genere preferibili per i dati e i calcoli intermedi da archiviare come parte del modello anziché da calcolare automaticamente o come parte di una query.

Diversamente dalle tabelle create come parte di una query, le tabelle calcolate create in Visualizzazione Report o Vista dati sono basate sui dati già caricati nel modello. Ad esempio, è possibile scegliere di usare union o cross join per gestire la relazione tra due tabelle.

Analogamente alle normali tabelle, le tabelle calcolate possono avere relazioni con altre tabelle. Le colonne nella tabella calcolata contengono i tipi di dati, la formattazione e possono appartenere a una categoria di dati. È possibile assegnare qualsiasi nome alle colonne e aggiungerle a una visualizzazione del report con le normali procedure usate per gli altri campi. Le tabelle calcolate vengono ricalcolate se una delle tabelle da cui vengono estratti i dati viene in qualche modo aggiornata.

Le tabelle calcolate calcolano i risultati usando Data Analysis Expressions (DAX), un linguaggio delle formule pensato per essere usato con dati relazionali, come quelli in Power BI Desktop. DAX include una libreria con oltre 200 funzioni, operatori e costrutti che fornisce un'enorme flessibilità per la creazione di formule di calcolo dei risultati per quasi tutte le esigenze di analisi dei dati.

Esempio

Jeff, responsabile di progetto in Contoso, ha una tabella con i dipendenti dell'area nordoccidentale e un'altra tabella con i dipendenti dell'area sudoccidentale. Jeff vuole unire le due tabelle in un'unica tabella.

NorthwestEmployees

SoutwestEmployees

Unire queste due tabelle con una tabella calcolate è piuttosto semplice. Sebbene Jeff possa creare una tabella calcolata in Visualizzazione Report o Vista dati, è un po' più semplice crearla in Vista dati perché è possibile visualizzare immediatamente la nuova tabella calcolata.

Nella scheda Creazione di modellidi Vista dati Jeff fa clic su Nuova tabella. Viene visualizzata una barra della formula.

Jeff immette quindi la formula seguente:

Viene creata una nuova tabella denominata Western Region Employees.

La nuova tabella Western Region Employees di Jeff viene visualizzata nell'elenco Campi proprio come qualsiasi altra tabella. Jeff può creare relazioni ad altre tabelle, aggiungere misure e colonne calcolate nonché aggiungere uno dei campi della tabella ai report analogamente a qualsiasi altra tabella.

Funzioni per le tabelle calcolate

Le tabelle calcolate possono essere definite da qualsiasi espressione DAX che restituisca una tabella, compreso un semplice riferimento a un'altra tabella. Ad esempio:

È possibile usare le tabelle calcolate con DAX per risolvere molti problemi analitici. In questo articolo è stata fornita solo una rapida introduzione alle tabelle calcolate. Di seguito sono riportate alcune delle funzioni di tabella DAX più comuni che potrebbero risultare utili quando si inizia a lavorare con le tabelle calcolate:

<TABLE> DISTINCT VALUES CROSSJOIN UNION NATURALINNERJOIN NATURALLEFTOUTERJOIN INTERSECT CALENDAR CALENDARAUTO

Per le funzioni DAX che restituiscono queste e altre tabelle, vedere Riferimento alle funzioni DAX.