Power BI Desktop permette di connettersi a dati da molte origini diverse. Un elenco completo delle origini dati disponibili è riportato alla fine di questa pagina.

Per connettersi ai dati, selezionare Recupera dati dalla barra multifunzione Home . Se si seleziona la freccia Giù o il testo Recupera dati sul pulsante, verrà visualizzato il menu di tipi di dati Più comuni , riportato nella figura seguente.

Se si sceglie Altro dal menu Più comuni, viene visualizzata la finestra Recupera dati. È anche possibile visualizzare la finestra Recupera dati (e ignorare il menu Più comuni ) selezionando direttamente il pulsante dell'icona Recupera dati .

Nota: il team di Power BI espande in continuazione le origini dati disponibili in Power BI Desktop e nel servizio Power BI. Di conseguenza, si noteranno spesso le prime versioni delle origini dati WIP contrassegnate come Beta o Anteprima. Qualsiasi origine dati contrassegnata come Beta o Anteprima offre supporto e funzionalità limitati e non deve essere usata in ambienti di produzione.

Origini dati

I tipi di dati sono organizzati nelle categorie seguenti:

  • Tutti
  • File
  • Database
  • Azure
  • Online Services
  • Altro

La categoria Tutti include tutti i tipi di connessione dati di tutte le categorie.

La categoria File fornisce le connessioni dati seguenti:

  • Excel
  • Testo/CSV
  • XML
  • JSON
  • Cartella
  • Cartella di SharePoint

La figura seguente mostra la finestra Recupera dati per File.

> Nota: nelle versioni precedenti di Power BI Desktop, CSV e Testo erano tipi di connessione dati separati. Questi connettori di dati sono stati combinati in Testo/CSV.

La categoria Database fornisce le connessioni dati seguenti:

  • Database SQL Server
  • Database di Access
  • SQL Server Analysis Services
  • Database Oracle
  • Database IBM DB2
  • Database Informix IBM (Beta)
  • IBM Netezza (Beta)
  • Database MySQL
  • Database PostgreSQL
  • Database di Sybase
  • Database Teradata
  • Database SAP HANA
  • Server SAP Business Warehouse
  • Amazon Redshift
  • Impala
  • Google BigQuery (Beta)
  • Snowflake

Nota: alcuni connettori di database devono essere abilitati selezionando File > Opzioni e impostazioni > Opzioni e quindi Funzionalità in anteprima. Se alcuni dei connettori citati sopra non sono visibili e si vuole usarli, controllare le impostazioni Funzionalità in anteprima. Si noti anche che qualsiasi origine dati contrassegnata come Beta o Anteprima offre supporto e funzionalità limitati e non deve essere usata in ambienti di produzione.

La figura seguente mostra la finestra Recupera dati per Database.

La categoria Azure fornisce le connessioni dati seguenti:

  • Database SQL di Azure
  • Azure SQL Data Warehouse
  • Database di Azure Analysis Services (Beta)
  • Archivio BLOB Azure
  • Archivio tabelle Azure
  • Azure Cosmos DB (Beta)
  • Azure Data Lake Store
  • Azure HDInsight (HDFS)
  • Spark in Azure HDInsight (Beta)

La figura seguente mostra la finestra Recupera dati per Azure.

La categoria Online Services fornisce le connessioni dati seguenti:

  • Servizio Power BI
  • Elenchi SharePoint Online
  • Microsoft Exchange Online
  • Dynamics 365 (online)
  • Dynamics 365 per Financials (Beta)
  • Common Data Service (Beta)
  • Microsoft Azure Consumption Insights (Beta)
  • Visual Studio Team Services (Beta)
  • Oggetti Salesforce
  • Report di Salesforce
  • Google Analytics
  • appFigures (beta)
  • comScore Digital Analytix (Beta)
  • Dynamics 365 per Customer Insights (Beta)
  • Facebook
  • GitHub (beta)
  • Kusto (Beta)
  • MailChimp (Beta)
  • Mixpanel (Beta)
  • Planview Enterprise (Beta)
  • Projectplace (Beta)
  • QuickBooks Online (beta)
  • Smartsheet
  • SparkPost (Beta)
  • SQL Sentry (Beta)
  • Stripe (Beta)
  • SweetIQ (beta)
  • Troux (Beta)
  • Twilio (beta)
  • tyGraph (Beta)
  • Webtrends (Beta)
  • Zendesk (Beta)

La figura seguente mostra la finestra Recupera dati per Online Services.

La categoria Altro fornisce le connessioni dati seguenti:

  • Vertica (Beta)
  • Web
  • Elenco SharePoint
  • Feed OData
  • Active Directory
  • Microsoft Exchange
  • File Hadoop (HDFS)
  • Spark (Beta)
  • Script R
  • ODBC
  • OLE DB
  • Query vuota

La figura seguente mostra la finestra Recupera dati per Altro.

Nota: al momento non è possibile connettersi a origini dati personalizzate protette con Azure Active Directory.

Connessione a un'origine dati

Per connettersi a un'origine dati, selezionare l'origine dati dalla finestra Recupera dati e selezionare Connetti. Nella figura seguente Web viene selezionato dalla categoria di connessione dati Altro .

Viene visualizzata una finestra di connessione specifica per il tipo di connessione dati. Se sono necessarie credenziali, sarà necessario fornirle. L'immagine seguente illustrata un URL immesso per connettersi a un'origine dati Web.

Quando viene immesso l'URL o le informazioni di connessione alla risorsa, selezionare OK. Power BI Desktop stabilisce la connessione all'origine dati e presenta le origini dati disponibili nello Strumento di navigazione.

È possibile caricare i dati selezionando il pulsante Carica nella parte inferiore del riquadro Strumento di navigazione oppure modificare la query prima di caricare i dati selezionando il pulsante Modifica .

Non sono necessarie altre operazioni per connettersi alle origini dati in Power BI Desktop. Provare a connettersi ai dati dall'elenco di origini dati in continua espansione ed esaminare spesso l'elenco, che viene continuamente ampliato.

Altre informazioni

Power BI Desktop offre infinite possibilità. Per altre informazioni sulle capacità disponibili, vedere le risorse seguenti: