Quando Power BI Desktop crea oggetti visivi, aggrega i dati in blocchi (o gruppi) in base ai valori rilevati nei dati sottostanti. Tuttavia, a volte si potrebbe voler perfezionare la modalità di presentazione di tali blocchi. Ad esempio, si potrebbero voler inserire tre categorie di prodotti in una categoria maggiore (un gruppo). In alternativa, si potrebbero voler visualizzare le cifre delle vendite in dimensioni del contenitore di 1.000.000 euro, anziché 923.983 euro divisi uniformemente.

In Power BI Desktop, è possibile raggruppare punti dati che consentono di visualizzare, analizzare ed esplorare più chiaramente dati e tendenze negli oggetti visivi. È anche possibile definire le *dimensioni del contenitore* in modo da inserire i valori in gruppi di uguali dimensioni che consentono una migliore visualizzazione dei dati.

Uso del raggruppamento

Per usare il raggruppamento selezionare due o più elementi in un oggetto visivo usando CTRL+clic per selezionare più elementi. Quindi, fare clic con il pulsante destro su uno degli elementi di selezione multipla e selezionare Gruppo dal menu visualizzato.

Una volta creato, il gruppo viene aggiunto al bucket Legenda per l'oggetto visivo e viene visualizzato anche nel campo Campi.

Dopo aver creato un gruppo, è possibile modificare facilmente i relativi membri facendo clic con il pulsante destro del mouse sul campo dal bucket Legenda o dall'elenco Campi e selezionando Modifica gruppi.

Nella finestra Gruppi visualizzata è possibile creare nuovi gruppi o modificare i gruppi esistenti. È anche possibile rinominare qualsiasi gruppo facendo doppio clic sul titolo Gruppo nella casella Gruppi e membri e digitando un nuovo nome.

I gruppi in questa finestra offrono infinite possibilità. È possibile aggiungere elementi dall'elenco Valori non raggruppati in un nuovo gruppo o in uno dei gruppi esistenti. Per creare un nuovo gruppo, selezionare due o più elementi (usando CTRL+clic) dalla casella Valori non raggruppati e quindi fare clic sul pulsante Gruppo sotto tale casella.

È possibile aggiungere un valore non raggruppato in un gruppo esistente: è sufficiente selezionare il valore non raggruppato, quindi selezionare il gruppo esistente a cui si vuole aggiungerlo e fare clic sul pulsante Gruppo. Per rimuovere un elemento da un gruppo, selezionarlo dalla casella Gruppi e membri e quindi fare clic su Separa. È anche possibile selezionare se le categorie separate devono essere inserite nel gruppo Altro o se devono rimanere non raggruppate.

Nota: è possibile creare gruppi per qualsiasi campo nell'area Campi senza la necessità di eseguire la selezione multipla da un oggetto visivo esistente. Fare clic con il pulsante destro sul campo e selezionare Gruppo dal menu visualizzato.

Uso della creazione di contenitori

È possibile impostare le dimensioni del contenitore per i campi numerici e ora in Power BI Desktop. È possibile usare la creazione di contenitori per assegnare le dimensioni appropriate ai dati visualizzati da Power BI Desktop.

Per applicare una dimensione al contenitore, fare clic con il pulsante destro del mouse su un Campo e selezionare Gruppi.

Nella finestra Gruppi impostare le Dimensioni contenitore sulle dimensioni desiderate.

Quando si seleziona OK, verrà visualizzato un nuovo campo nel riquadro Campi con (contenitori) accodato. È quindi possibile trascinare il campo nell'area di disegno per usare la dimensione del contenitore in un oggetto visivo.

Per vedere in azione la creazione di contenitori, dare uno sguardo a questo video.

E questo è tutto per quanto riguarda l'uso del raggruppamento e della creazione di contenitori per assicurarsi che gli oggetti visivi nei report mostrino i dati nel modo desiderato.