Quando si usa Analizza in Excel, a volte si ottiene un risultato imprevisto oppure la funzionalità non funziona correttamente. Questa pagina offre soluzioni per problemi comuni nell'uso di Analizza in Excel.

Nota: È disponibile una pagina separata per la descrizione e l'abilitazione di Analizza in Excel.

Se si verifica uno scenario diverso da quelli elencati di seguito e che causa problemi, è possibile richiedere ulteriore assistenza sul sito della community oppure creare un ticket di supporto.

Questo articolo contiene le sezioni seguenti per la risoluzione dei problemi:

  • Aggiornare le librerie di Excel per il provider OLE DB
  • Determinare se è necessario aggiornare le librerie di Excel
  • Errore Impossibile stabilire la connessione
  • Errore Non consentito
  • Modello di dati mancante
  • Errore di token scaduto
  • Non è possibile accedere ad Analysis Services locale
  • Impossibile trascinare elementi nell'area Valori della tabella pivot (nessuna misura)

Aggiornare le librerie di Excel per il provider OLE DB

Per usare Analizza in Excel, il computer deve avere un provider OLE DB AS corrente installato. Questo post della community è un'ottima fonte per verificare l'installazione del provider OLE DB o per scaricare una versione recente.

Le librerie di Excel devono corrispondere alla versione di Windows in termini di livello di bit. Se si usa Windows a 64 bit è necessario installare il provider OLE DB a 64 bit.

Per scaricare le librerie più recenti di Excel, visitare Power BI e selezionare la freccia a discesa nell'angolo superiore destro del servizio Power BI, quindi selezionare Aggiornamenti di Analizza in Excel.

Nella finestra di dialogo visualizzata selezionare Scarica (anteprima).

Determinare se è necessario aggiornare le librerie di Excel

È possibile scaricare la versione più recente delle librerie del provider OLE DB di Excel dai collegamenti indicati nella sezione precedente. Quando si scarica la libreria del provider OLE DB e si avvia l'installazione, vengono eseguite verifiche sulla versione corrente installata.

Se le librerie client del provider OLE DB di Excel sono aggiornate, verrà visualizzata una finestra di dialogo simile alla seguente:

C:\Users\davidi\Desktop\powerbi-content-pr\articles\media\powerbi-desktop-troubleshooting-analyze-in-excel

Se invece la versione in fase di installazione è più recente della versione presente nel computer, verrà visualizzata la finestra di dialogo seguente:

Se viene visualizzata la finestra di dialogo che chiede di eseguire l'aggiornamento, continuare con l'installazione per ottenere la versione più recente del provider OLE DB.

Errore Impossibile stabilire la connessione

La causa principale dell'errore Impossibile stabilire la connessione è che le librerie client di provider OLE DB del computer non sono aggiornate. Per informazioni su come determinare il corretto aggiornamento e per i collegamenti di download, vedere Aggiornare le librerie di Excel per il provider OLE DB in precedenza in questo articolo.

Errore Non consentito

Alcuni utenti hanno più di un account Power BI e quando Excel prova a connettersi a Power BI con le credenziali esistenti potrebbero essere usate credenziali che non hanno accesso al set di dati o al report di interesse.

In questo caso potrebbe essere visualizzato un errore con titolo Non consentito, che indica che l'accesso a Power BI è stato probabilmente eseguito con credenziali che non hanno autorizzazioni per il set di dati. Dopo aver rilevato un errore Non consentito, quando viene richiesto di immettere le credenziali usare quelle con autorizzazione ad accedere al set di dati da usare.

Se si verificano ancora errori, accedere a Power BI con l'account che ha l'autorizzazione e verificare che in Power BI sia possibile visualizzare e accedere ai set di dati cui si prova ad accedere in Excel.

Modello di dati mancante

Se si verifica un errore che indica Can't find OLAP cube model (Impossibile trovare modello di cubo OLAP), il set di dati cui si vuole accedere non ha un modello di dati e di conseguenza non può essere analizzato in Excel.

Errore di token scaduto

Se viene visualizzato un errore di token scaduto, la funzionalità Analizza in Excel non è stata usata di recente nel computer. È sufficiente immettere nuovamente le credenziali o riaprire il file e l'errore non verrà più visualizzato.

Non è possibile accedere ad Analysis Services locale

Se si prova ad accedere a un set di dati con connessioni ai dati di Analysis Services locale si può ricevere un messaggi di errore. Analizza in Excel supporta la connessione a set di dati e report in Analysis Services locale con una stringa di connessione, purché il computer si trovi nello stesso dominio del server di Analysis Services e che l'account abbia accesso a tale server di Analysis Services.

non supporta attualmente le connessioni ad Analysis Services locale.

Impossibile trascinare elementi nell'area Valori della tabella pivot (nessuna misura)

Quando Analizza in Excel si connette a un modello OLAP esterno (ovvero la modalità di connessione di Excel a Power BI), la tabella pivot richiede misure da definire nel modello esterno, poiché tutti i calcoli vengono eseguiti nel server. Questo comportamento è diverso rispetto a quando si lavora con un'origine dati locale (ad esempio le tabelle in Excel, o quando si lavora con set di dati in Power BI Desktop o Servizio Power BI), nel qual caso il modello tabulare è disponibile in locale ed è possibile utilizzare le misure implicite, ovvero misure che vengono generate in modo dinamico e non sono archiviate nel modello di dati. In questi casi, il comportamento in Excel è diverso da quello in Power BI Desktop o Servizio Power BI: alcune colonne nei dati potrebbero essere considerate come misure in Power BI, ma non possono essere usate come valori (misure) in Excel.

Per risolvere questo problema, ci sono alcune opzioni:

  1. Creare le misure nel modello di dati in Power BI Desktop, quindi pubblicare il modello di dati per il Servizio Power BI e accedere al set di dati pubblicato da Excel.
  2. Creare misure nel modello di dati da PowerPivot per Excel.
  3. Se si importano dati da una cartella di lavoro di Excel contenente solo tabelle (e nessun modello di dati), aggiungere le tabelle al modello di dati, quindi seguire i passaggi nell'opzione 2 qui sopra per creare misure nel modello di dati.

Dopo aver definito le misure nel modello di Servizio Power BI, sarà possibile usarle nell'area Valori delle tabelle pivot di Excel.

Vedere anche

Analizza in Excel

Esercitazione: Creare misure personalizzate in Power BI Desktop

Misure in PowerPivot

Creare una misura in PowerPivot

Aggiungere i dati di un foglio di lavoro a un modello di dati usando una tabella collegata

Differenze tra le tabelle pivot OLAP e non OLAP in Excel