In questo articolo è possibile trovare informazioni relative a vari scenari che si possono incontrare durante l'aggiornamento dei dati all'interno del servizio Power BI.

Nota:

Se si verifica uno scenario diverso da quelli elencati di seguito e che causa problemi, è possibile richiedere ulteriore assistenza sul sito della community oppure creare un ticket di supporto.

L'aggiornamento con il connettore Web non funziona correttamente

Nel caso di uno script di connettore Web che usa la funzione Web.Page, se il set di dati o il report è stato aggiornato dopo il 18 novembre 2016, è necessario usare un gateway per il corretto funzionamento dell'aggiornamento.

Origine dati non supportata per l'aggiornamento

Quando si configura un set di dati, potrebbe verificarsi un errore che indica che il set di dati usa un'origine dati non supportata per l'aggiornamento. Per dettagli, vedere Risoluzione dei problemi relativi all'origine dati non supportata per l'aggiornamento

Il dashboard non riflette le modifiche dopo l'aggiornamento

Attendere 10-15 minuti affinché l'aggiornamento venga applicato nei riquadri del dashboard. Se ancora non viene visualizzato, riaggiungere la visualizzazione nel dashboard.

GatewayNotReachable durante l'impostazione delle credenziali

Potrebbe venire visualizzato l'errore GatewayNotReachable quando si prova a impostare le credenziali per un'origine dati. L'errore potrebbe essere causato da un gateway non aggiornato. Installare il gateway più recente e riprovare.

Errore di elaborazione: Errore di sistema: Mancata corrispondenza del tipo di dati

Potrebbe essere un errore con lo script M all'interno del file di Power BI Desktop o della cartella di lavoro di Excel. Potrebbe anche essere dovuto a una versione di Power BI Desktop non aggiornata.

Errori di aggiornamento del riquadro

Per un elenco di errori che possono verificarsi con i riquadri del dashboard e le relative spiegazioni, vedere Risoluzione degli errori del riquadro.

L'aggiornamento non riesce quando si aggiornano dati da origini che usano il token OAuth di AAD

Il token OAuth di Azure Active Directory (AAD), usato da numerose origini dati, scade dopo circa un'ora. Possono verificarsi casi in cui il caricamento dei dati richiede più tempo di quello previsto prima della scadenza dell'app (oltre un'ora), dal momento che il servizio Power BI attende fino a due ore quando si caricano i dati. In questo caso, il processo di caricamento dei dati non riesce e viene restituito un errore di credenziali.

Tra le origini dati che usano il token OAuth di AAD sono inclusi Microsoft Dynamics CRM Online e SharePoint Online (SPO). Se si esegue la connessione a tali origini dati e viene restituito un errore di credenziali quando il caricamento dei dati richiede più di un'ora, questa potrebbe essere la causa del problema.

Microsoft sta lavorando per individuare una soluzione che consenta al processo caricamento dei dati di aggiornare il token e continuare l'esecuzione. Se però l'istanza di Dynamics CRM Online o SharePoint Online (o di un'altra origine dati che usa un token OAuth di AAD) è di dimensioni tali da superare la soglia di caricamento dei dati, pari a due ore, potrebbe verificarsi anche un timeout del caricamento dati nel servizio Power BI.

Limiti per l'aggiornamento dei dati non compressi

La dimensione massima per i set di dati importati nel servizio Power BI è 1 GB. Questi set di dati sono molto compressi per assicurare prestazioni elevate. Inoltre, nella capacità condivisa, questo servizio pone dei limiti alla quantità di dati non compressi che vengono elaborati durante l'aggiornamento a 10 GB. Questo limite considera la compressione ed è pertanto molto più alto di 1 GB. I set di dati in Power BI Premium non sono soggetti a questi limiti. Se l'aggiornamento nel servizio Power BI si conclude con un errore per questa ragione, ridurre la quantità di dati importati in Power BI e riprovare.

Timeout dell'aggiornamento pianificato

Il timeout di un aggiornamento pianificato per i set di dati importati si verifica dopo due ore. Questo timeout è aumentato fino a cinque ore per i set di dati nelle aree di lavoro Premium. Se si riscontra questo limite, è possibile considerare la possibilità di ridurre le dimensioni o la complessità del set di dati oppure di suddividere il set di dati in parti più piccole.

Passaggi successivi

Aggiornamento dei dati
Risoluzione dei problemi del gateway dati locale
Risoluzione dei problemi di Gateway di Power BI - Personale

Altre domande? Provare a rivolgersi alla community di Power BI