Il manager desidera visualizzare un report sulle ultime cifre di vendita combinate con le ultime impressioni sulla campagna entro la fine del giorno. Mentre i dati più recenti si trovano su vari sistemi di terze parti e sui file nel computer portatile. In passato si avrebbero impiegato ore per creare elementi visivi e formattare un report. L'ansia sale.

Niente panico. Con Power BI, è possibile creare un report straordinario in poco tempo.

In questo esempio, si caricherà un file di Excel da un sistema locale, si creerà un nuovo report e lo si condividerà con i colleghi, tutto da Power BI.

Preparare i dati

Si prenderà un semplice file di Excel come esempio. Prima di caricare il file di Excel in Power BI, è necessario organizzare i dati in una tabella flat. Ciò significa che ogni colonna contiene lo stesso tipo di dati, ad esempio, testo, data, numero o valuta. È necessaria una riga di intestazione, ma non dovrebbe essere presente una colonna o una riga in cui vengono visualizzati i totali.

Successivamente, formattare i dati come una tabella. In Excel, nella scheda Home, nel gruppo di stili, selezionare Formatta come tabella. Selezionare uno stile di tabella da applicare al foglio di lavoro. Il foglio di lavoro di Excel è ora pronto per essere caricato in Power BI.

Caricare il file di Excel in Power BI

Power BI si connette a molte origini dati, inclusi i file di Excel che risiedono nel computer in uso. Per iniziare, accedere a Power BI. Se non si è ancora iscritti, è possibile farlo gratuitamente.

Si desidera creare un nuovo dashboard. Aprire Area di lavoro personale e selezionare l'icona + Crea.

Selezionare Dashboard, immettere un nome e scegliere Crea. Verrà visualizzato il nuovo dashboard senza dati.

Selezionare Recupera dati nella parte inferiore del riquadro di spostamento sinistro. Nella pagina Recupera dati, in Importa o Connetti ai dati, nella casella file, selezionare Recupera.

Nella pagina del file, selezionare File locale. Passare al file della cartella di lavoro di Excel nel computer in uso e selezionarlo per caricarlo in Power BI. Selezionare Importa.

NOTA: per proseguire questa esercitazione, usare la cartella di lavoro di esempio Financial.

Creare il report

Dopo l'importazione del file di Excel in Power BI, è possibile iniziare a creare il report. Quando viene visualizzato il messaggio Il set di dati è pronto, selezionare Visualizza set di dati. Power BI viene aperto nella Visualizzazione di modifica e visualizza l'area di disegno report. Sul lato destro sono presenti i riquadri Visualizzazioni, Filtri e Campi.

Si noti che i dati della tabella della cartella di lavoro di Excel vengono visualizzati nel riquadro Campi. Sotto il nome della tabella, Power BI elenca le intestazioni di colonna come campi individuali.

È ora possibile iniziare a creare le visualizzazioni. Il manager desidera vedere i profitti nel tempo. Nel riquadro Campi trascinare Profitti all'area di disegno report. Power BI visualizza un grafico a barre per impostazione predefinita. Trascinare quindi Data all'area di disegno report. Power BI aggiorna il grafico a barre per visualizzare i profitti per data.

SUGGERIMENTO: se il grafico non soddisfa le aspettative, controllare le aggregazioni. Ad esempio, nell'area Valore fare clic con il pulsante destro del mouse sul campo appena aggiunto e assicurarsi che i dati vengano aggregati nel modo appropriato. In questo esempio verrà usato Somma.

La manager desidera sapere quali sono i paesi più produttivi. Sarà stupita nel vedere una visualizzazione mappa. Selezionare un'area vuota nell'area di disegno e, dal riquadro Campi, trascinare semplicemente gli elementi sui campi Country e quindi Profit. Power BI crea una mappa di visualizzazione con bolle che rappresenta il profitto relativo di ogni località.

Visualizzazione delle vendite per prodotti e segmenti di mercato Facile. Nel riquadro Campi, selezionare le caselle di controllo accanto ai campi Vendite, Prodotto e Segmento. Power BI crea immediatamente un grafico a barre. Modificare il tipo di grafico scegliendo una delle icone nel menu Visualizzazioni. Ad esempio, modificarlo in un grafico a barre in pila. Per ordinare il grafico, selezionare i puntini di sospensione (...) > Ordina per.

Aggiungere tutte le visualizzazioni al Dashboard. Si è pronti per condividerle con i colleghi.

Condividere il dashboard

Si desidera condividere il dashboard con la manager, Paula. Con i colleghi che dispongono di un account Power BI, è possibile condividere il dashboard e il report sottostante. Possono modificare i report, ma non salvare le modifiche.

Per condividere il report, nella parte superiore del dashboard, selezionare Condividi.

Power BI visualizza la pagina Condivisione dashboard. Nell'area superiore, immettere gli indirizzi di posta elettronica dei destinatari. Aggiungere un messaggio nel campo sottostante. Per consentire ai destinatari di condividere il dashboard con altri utenti, selezionare Consenti ai destinatari di condividere il dashboard. Seleziona Condividi.

Passaggi successivi