Introduzione

Questa esercitazione illustra come iniziare a usare il servizio Power BI. Per comprendere come si colloca il servizio Power BI rispetto alle altre offerte Power BI, è consigliabile leggere prima di tutto Che cos'è Power BI.

Il servizio Power BI offre una versione gratuita e una versione Pro. Indipendentemente dalla versione in uso, aprire un browser e digitare www.powerbi.com per iniziare. Se si è già iscritti, selezionare il collegamento Accedi visualizzato nell'angolo in alto a destra. Se non si è ancora iscritti al servizio Power BI, selezionare invece il collegamento Iscrizione gratuita.

Per informazioni su Power BI Desktop, vedere Introduzione a Power BI Desktop. Per informazioni su Power BI per dispositivi mobili, vedere App Power BI per dispositivi mobili.

SUGGERIMENTO: se si preferisce un corso di formazione gratuito per l'autoapprendimento, iscriversi al corso Analyzing and Visualizing Data su EdX (Analisi e visualizzazione dei dati) oppure visitare la playlist su YouTube. Un buon video da cui iniziare è Introduzione a Power BI:

Microsoft Power BI consente di rimanere aggiornati sulle informazioni a cui si è interessati. Con il servizio Power BI, i dashboard aiutano a tenere sotto controllo l'andamento dell'attività. I dashboard mostrano riquadri su cui è possibile fare clic per aprire i report e ottenere informazioni ancora più dettagliate. È possibile connettersi a più set di dati per visualizzare tutti i dati rilevanti insieme in un'unica posizione. Per saperne di più sui componenti essenziali di Power BI, vedere Power BI - Concetti di base.

Se sono presenti dati importanti in file Excel o CSV, è possibile creare un dashboard di Power BI per rimanere sempre aggiornati e condividere informazioni dettagliate con altre persone. Coloro che hanno una sottoscrizione a un'applicazione SaaS come Salesforce si avvantaggeranno connettendosi a Salesforce per creare automaticamente un dashboard in base a tali dati oppure possono dare un'occhiata a tutte le altre applicazioni SaaS a cui è possibile connettersi. Se si fa parte di un'organizzazione, vedere gli eventuali pacchetti di contenuto aziendali pubblicati automaticamente.

Altre informazioni su tutti gli altri modi per recuperare dati per Power BI.

Passaggio 1: Recuperare i dati

Di seguito è riportato un esempio di recupero di dati da un file CSV. Per seguire questa esercitazione, scaricare questo file CSV di esempio.

  1. Accedere a Power BI. Non si ha un account? Nessun problema: è possibile iscriversi gratuitamente.

  2. Power BI viene aperto con un dashboard visualizzato. Selezionare Recupera dati nella parte inferiore del riquadro di spostamento sinistro.

  3. Selezionare File.

  4. Selezionare File locale, selezionare il file sul computer, quindi scegliere Apri.

  5. Power BI carica il file CSV e lo aggiunge come un nuovo set di dati (l'asterisco giallo indica un nuovo elemento). Dal momento che non era già disponibile, Power BI ha anche creato un nuovo dashboard. Nel riquadro di spostamento sinistro è elencato il nuovo dashboard nell'intestazione Dashboard e il nuovo set di dati viene visualizzato sotto l'intestazione Set di dati .

Passaggio 2: Iniziare a esplorare il set di dati

Dopo avere stabilito la connessione ai dati, esplorare per trovare approfondimenti. Dopo aver trovato un elemento da monitorare, è possibile creare un dashboard per mantenersi aggiornati sulle modifiche.

  1. Selezionare l'immagine del set di dati nel dashboard per esplorare i dati a cui ci si è appena connessi o, sotto l’intestazione Set di dati, selezionare il nome del set di dati per aprirlo. Il set di dati verrà visualizzato come un report vuoto.

    NOTA: Si può esplorare i dati anche con Quick Insights. Per altre informazioni, vedere Introduzione a Quick Insights.

  2. Nell'elenco Campi sul lato destro della pagina, selezionare i campi per creare una visualizzazione. Selezionare la casella di controllo accanto a Gross Sales e Date.

  3. Power BI analizza i dati e crea un oggetto visivo. Se prima si è selezionato Date verrà visualizzata una tabella. Se prima si è selezionato Gross Sales verrà visualizzato un grafico. Cambiare la modalità di visualizzazione dei dati. Provare a passare a un grafico a linee selezionando l'opzione del grafico a linee.

  4. Quando nel dashboard compare la visualizzazione desiderata, passare il puntatore su di essa e selezionare l'icona Aggiungi. Quando si aggiunge questa visualizzazione, verrà archiviata nel dashboard in modo che sia possibile tenere traccia dell'ultimo valore in modo immediato.

  5. Dal momento che si tratta di un nuovo report, è necessario salvarlo prima di poter aggiungere una visualizzazione da quest'ultimo al dashboard. Assegnare un nome al report (ad esempio, Vendite nel tempo) e selezionare Salva e continua.

    Il nuovo report viene visualizzato nel riquadro di spostamento sotto all'intestazione Report .

  6. Aggiungere il riquadro a un dashboard esistente o a un nuovo dashboard.

    • Dashboard esistente: selezionare il nome del dashboard nell'elenco a discesa.
    • Nuovo dashboard: digitare il nome del nuovo dashboard.
  7. Selezionare Aggiungi.

    Un messaggio di operazione completata (nell'angolo superiore destro) informa l'utente che è stata aggiunta la visualizzazione, come riquadro, al dashboard.

  8. Aprire il dashboard appena creato. A tale scopo, selezionare il nome sotto l'intestazione Dashboard nel riquadro di spostamento a sinistra. Dal momento che è nuovo, il dashboard avrà un asterisco giallo. Il grafico a linee è bloccato, sotto forma di riquadro, al dashboard. Migliorare il dashboard rinominando, ridimensionando, collegando e riposizionando i riquadri.

    Selezionare il nuovo riquadro nel dashboard per tornare al report in qualsiasi momento.

Passaggio 3: Continuare l'esplorazione con Domande e risposte (query in linguaggio naturale)

  1. Per l'esplorazione rapida dei dati, provare a formulare una domanda nella finestra Domande e risposte. La casella Domande e risposte si trova nella parte superiore del dashboard. Ad esempio, provare a digitare "quale segmento ha prodotto il massimo profitto".

  2. Fare clic sull'icona Aggiungi per mostrare anche questa visualizzazione nel dashboard.

  3. Aggiungere la visualizzazione al dashboard di esempio finanziario.

  4. Selezionare la freccia Indietro per tornare al dashboard dove verrà visualizzato il nuovo riquadro.

Per approfondire ulteriormente l'argomento, consultare i seguenti articoli.

Se non si è ancora pronti a usarlo, iniziare con questi argomenti che consentono di familiarizzare con Power BI.

Restare in contatto con Power BI