In questa pagina sono disponibili informazioni sui problemi noti e sulle funzionalità rilasciate di recente nel servizio Power BI. per le relative informazioni incluse nelle "Novità", vedere:

È anche possibile consultare i canali di YouTube per informazioni su novità e caratteristiche.

Aprile e maggio 2017

Mesi precedenti (2017)

Marzo 2017

Febbraio 2017

Gennaio 2017

2016

Novembre 2016

Ottobre 2016

Luglio 2016

La sicurezza a livello di riga ha superato la fase di anteprima

  • La sicurezza a livello di riga consente di limitare l'accesso ai dati in base all'utente che richiede l'accesso. Di recente, il processo di configurazione per la sicurezza a livello di riga è stato semplificato esponendo i ruoli e le regole in Power BI Desktop. Oggi Microsoft è lieta di annunciare che la sicurezza a livello di riga è disponibile per tutti gli utenti di Power BI Pro.

Classificazione dei dati

  • È ora possibile contrassegnare i dashboard con classificazioni definite dal reparto IT aziendale, che consentono di sensibilizzare gli utenti che visualizzano i dashboard sul livello di sicurezza da usare.

Analizzare i dati locali in Excel

  • La funzionalità Analizza in Excel è stata estesa per supportare i set di dati locali. È stata stabilita una connessione sicura e diretta al set di dati locale che consente di analizzarlo in Excel. È stata anche introdotta un'impostazione per gli amministratori che consente di disattivare la funzionalità Analizza in Excel per le origini locali.

Per tutti i dettagli, visitare il blog del team di Power BI

Giugno 2016

Informazioni rapide

  • Interazione tra Informazioni rapide e i filtri complessi: le Informazioni rapide con un singolo riquadro come ambito riescono ora a comprendere i filtri complessi.

Per tutti i dettagli, visitare il blog del team di Power BI

Maggio 2016

Recuperare i dati

  • Incremento a 1 GB del limite per le dimensioni dei file: il limite per le dimensioni dei file per cartelle di lavoro di Excel e per file di Power BI Desktop è stato aumentato a 1 GB.

  • Individuazione di server SSAS configurati con gateway aziendale e altri aggiornamenti del gateway: quando si configura un gateway aziendale, gli utenti dell'azienda riescono ora ad accedere a questi server nel servizio Power BI con la pagina Recupera dati. È stato anche aggiunto il supporto per l'aggiornamento di set di dati che includono dati da SAP Business Warehouse Server con l'uso del gateway e la creazione di regole di mapping UPN quando si usa Analysis Services con il gateway.

Sicurezza a livello di riga

  • Supporto per i gruppi di Azure Active Directory (AAD): gli utenti possono ora assegnare i gruppi di Azure Active Directory, ovvero i gruppi di sicurezza e le liste di distribuzione, a un ruolo. Ciò semplifica l'assegnazione contemporanea di ruoli a un gruppo di utenti di grandi dimensioni.

  • Test dei ruoli di sicurezza a livello di riga con report supportati dai dati con la sicurezza a livello di riga applicata: è stata aggiunta all'anteprima della sicurezza a livello di riga una funzionalità che consente di testare il set di dati come un ruolo specifico. In questo modo sarà possibile assicurarsi che il ruolo funzioni come previsto prima che un utente possa accedere al dashboard.

  • Definizione e applicazione della sicurezza a livello di riga a modelli cloud in base a query dirette: è ora possibile creare e applicare regole di sicurezza a livello di riga per origini dati DirectQuery.

Dashboard

  • Dashboard preferiti: per semplificare la visualizzazione dei dashboard più usati, è stata aggiunta una funzionalità per contrassegnare come preferiti tali dashboard e renderli facilmente accessibili da tutte le aree di lavoro.

Analizza in Excel

  • Esperienza di download migliorata: è possibile scaricare con facilità gli aggiornamenti alla funzionalità Analizza in Excel con una nuova esperienza di finestra di dialogo.

  • Supporto per la sicurezza a livello di riga: dopo avere configurato la sicurezza a livello di riga, le regole applicate ai dati vengono ora applicate anche quando un utente analizza i dati in Excel.

  • Messaggistica di errore migliorata per database di Analysis Services locali: in precedenza, se si selezionava Analizza in Excel per un'origine dati non supportata, il messaggio di errore veniva visualizzato solo dopo il download del file ODC e il tentativo di connessione a Power BI. Non appena si seleziona Analizza in Excel per un'origine dati non supportata viene ora visualizzato un messaggio che indica che tale origine dati non è ancora supportata.

Per tutti i dettagli, visitare il blog del team di Power BI

28 aprile 2016

  • Informazioni rapide nei riquadri del dashboard: quando si visualizza un riquadro in modalità messa a fuoco, è possibile fare clic su Ottieni informazioni dettagliate per cercare automaticamente nel riquadro e nei relativi dati correlazioni, outlier, tendenze, stagionalità, punti di modifica nelle tendenze e fattori principali in pochi secondi.

Per tutti i dettagli, visitare il blog del team di Power BI

26 aprile 2016

  • Testo descrittivo per Power BI: durante l'interazione con i dati e con le visualizzazioni, questo oggetto visivo personalizzato fornisce dinamicamente informazioni approfondite in formato descrittivo, come se fossero scritte da un analista. L'oggetto visivo è basato su tecnologia Narrative Science Quill.

Per tutti i dettagli, visitare il blog del team di Power BI

16 aprile 2016

  • Centro protezione Microsoft: Power BI è ora incluso nel Centro protezione Microsoft, una singola origine per documentare le certificazioni di conformità per i prodotti Microsoft. Le certificazioni di Power BI includono ISO 27001, ISO 27018, Clausole modello EU, HIPAA BAA e UK G-Cloud.

Per tutti i dettagli, visitare il blog del team di Power BI

14 aprile 2016

Aziende

Dashboard

  • Riquadro video Vimeo: dal dashboard è possibile aggiungere un riquadro con un lettore Vimeo incorporato.

Analizza in Excel

  • Analizza in Excel disponibile per tutti gli utenti: la possibilità di accedere ai modelli di dati di Power BI in Excel è stata estesa a tutti gli utenti, sia per la versione gratuita che per la versione Pro.

  • Esperienza account multiutente migliorata: l'accesso per chi ha più di un account utente di Power BI è ora più semplice.

Per tutti i dettagli, visitare il blog del team di Power BI

31 marzo 2016 Molti aggiornamenti annunciati in occasione di Microsoft Data Insights Summit.

Dashboard

  • Dashboard in primo piano: per semplificare la visualizzazione del dashboard di maggiore interesse.

  • Filtro dell'elenco di dashboard: per visualizzare tutto, visualizzare il contenuto creato o visualizzare il contenuto condiviso con l'utente.

Funzionalità aziendali

  • Report sull'utilizzo dell'amministratore: aggiunto un report sull'utilizzo nell'interfaccia di amministrazione di Power BI.

  • Sicurezza a livello di riga: funzionalità di anteprima che consente di impostare autorizzazioni per i set di dati di Power BI.

  • Disabilitazione dell'esportazione dei dati: gli utenti nel tenant non potranno più esportare dati dei riquadri e degli oggetti visivi in un file CSV.

Domande e risposte

  • Completamento automatico per "è": la funzionalità Domande e risposte suggerisce valori se si digita il nome di una colonna seguito da "è".

Dispositivi mobili

  • Indicatori KPI in Apple Watch: possibilità di monitorare l'indicatore KPI e i riquadri senza dover aprire l'app Power BI.

Excel

  • Analizza in Excel: possibilità di connettere il modello di dati di Power BI a Excel ed eseguire l'analisi in Excel invece che in Power BI.

Altro

  • Power BI in Australia: ora chiunque in Australia, singoli utenti o attraverso un'organizzazione, può visualizzare la pagina powerbi.microsoft.com e accedere a Power BI.

  • Impostazioni lingua: possibilità di ignorare il rilevamento automatico della lingua e impostare la lingua per Power BI.

Per tutti i dettagli, visitare il blog del team di Power BI

11 marzo 2016

Questo mese sono stati apportati alcuni aggiornamenti ai dashboard, a Informazioni rapide e a Domande e risposte.

Dashboard

  • Modalità schermo intero: esegue la stampa senza che sia necessario uscire dalla modalità schermo intero.

  • Modalità schermo intero: consente di espandere i riquadri per riempire l'intera area di disegno e rimuovere lo spazio vuoto in eccesso selezionando Adatta in larghezza

  • Usare Affianca flusso per allineare automaticamente i riquadri partendo dall'angolo in alto a sinistra dell'area di disegno.

Informazioni rapide

  • Le informazioni su tendenze e correlazioni da ora dispongono di linee di tendenza che semplificano l'individuazione di modelli nei dati.

Domande e risposte

  • È ora possibile specificare misuratore e grafico ad area in Domande e risposte

  • Il completamento automatico di Domande e risposte è stato migliorato: ora è sufficiente digitare qualche carattere perché si avvii il completamento automatico e il suggerimento di oggetti visivi.

Per tutti i dettagli, visitare il blog del team di Power BI

10 febbraio 2016

Oggi sono stati rilasciate molte funzionalità a grande richiesta degli utenti. Leggere il post di blog.

Condivisione

  • Condividere con utenti all'esterno dell'organizzazione

  • Richiedere l'accesso a un dashboard

Portale di amministrazione

  • Gestione utenti semplificata con un collegamento all'interfaccia di amministrazione di Office 365

  • Possibilità di disabilitare la pubblicazione sul Web

  • Impedire agli utenti di pubblicare pacchetti di contenuto per l'intera organizzazione

  • Possibilità di disabilitare la condivisione di contenuto con utenti esterni

Informazioni rapide

  • Informazioni rapide durante la pubblicazione di file di Power BI Desktop

Dashboard

  • Aggiungere contenuto Web al dashboard (tramite widget)
  • Aggiungere contenuto video al dashboard (tramite widget)
  • Eseguire lo zoom nei dashboard

Connettività - Connettersi ai file nel sito di SharePoint del team tramite un URL

Per tutti i dettagli, visitare il blog del team di Power BI

28 gennaio 2016

Aggiornamenti ai report e alle visualizzazioni:

Miglioramenti delle prestazioni per il rendering del report, l'evidenziazione incrociata e così via

  • Indipendentemente dalla versione del browser usata, con questo nuovo aggiornamento gli utenti noteranno un significativo miglioramento delle prestazioni durante il caricamento dei report, il passaggio da una pagina all'altra, l'evidenziazione incrociata dei dati negli oggetti visivi e così via.

6 gennaio 2016

Il team di Power BI si è impegnato durante le feste. Per tutti i dettagli, visitare il blog del team di Power BI

Dashboard

  • Esportare i dati del riquadro

  • Aggiungere un'immagine o un widget di casella di testo ai dashboard

  • Stampare i dashboard

  • Aggiornare l'ora nei riquadri

  • Suggerimenti sui riquadri del dashboard

Collaborazione

  • Notifica del dashboard condiviso

  • Contattare il proprietario di un dashboard condiviso o dell'organizzazione

Report

  • Stampare la pagina corrente del report

  • Esportare i dati visivi del report

Connettività

  • Connettersi a file nei siti del team SharePoint

Report di Excel

  • Aprire i report di Excel nella versione desktop di Excel

  • Aggiungere grafici di Excel

  • Miglioramenti alla formattazione per i riquadri di Excel

Altro

  • Power BI in Brasile

  • Supporto per la lingua ebraica e araba

Per tutti i dettagli, visitare il blog del team di Power BI

2015

16 dicembre 2015

Dei molteplici aggiornamenti di questa settimana, la maggior parte si applica a Power BI Desktop ma diversi aggiornamenti significativi riguardano anche la creazione di report e le visualizzazioni. Il blog del team di Power BI contiene descrizioni complete e un video che illustra gli aggiornamenti.

Scarica Power BI Desktop

  • Aggiornamenti al riquadro di formattazione e alla barra multifunzione per la creazione dei report:

    1. Formattare le etichette di dati per serie di categoria
    2. Modificare il numero di cifre decimali visualizzate negli oggetti visivi
    3. Modificare la dimensione del testo negli oggetti visivi
    4. Possibilità di disporre gli oggetti visivi in modo accurato: allineamento, distribuzione, dimensione, posizione (richiede Power BI Desktop per la creazione)
    5. Impostare gli stili in più oggetti visivi tramite Copia formato (richiede Power BI Desktop per la creazione)
  • Miglioramenti alle visualizzazioni:

    1. indicatore visivo per lo stato di ordinamento nell’oggetto visivo Tabella
    2. nuovo oggetto visivo: grafico Area in pila
    3. descrizioni dei comandi intelligenti per grafici Area e Riga al passaggio del mouse
    4. possibilità di creare righe/aree di riferimento per un oggetto visivo Cartesiano
    5. etichette dati migliorate per grafici a torta e a dispersione
  • integrazione di oggetti visivi R in Desktop (funzionalità di anteprima)

  • relazioni tra tabelle suggerite da Desktop quando si tenta di creare 2 tabelle non correlate

  • layout ottimizzato da Desktop della barra multifunzione Home

  • Aggiornamenti del modello di dati di Desktop nella vista Relazioni:

    1. dispositivo di scorrimento Zoom
    2. adatta zoom a
    3. reimposta layout
    4. possibilità di eseguire lo zoom usando Ctrl-intervallo di selezione del mouse
  • Miglioramenti alla connettività dei dati di Desktop

    1. Supporto multidimensionale di SSAS - supporto di gerarchie (funzionalità di anteprima)
    2. Connettore Stripe
    3. Connettore Smartsheet
    4. “Immettere dati”: incollare o immettere dati per creare una tabella
    5. Miglioramenti di DirectQuery: supporto per tutti i tipi di dati di T-SQL e SAP HANA, con miglioramenti delle prestazioni.
    6. Connettore ODBC: supporto per la selezione di DSN di sistema/utente
    7. Connettore CSV: possibilità di specificare il delimitatore di colonna nella finestra di dialogo di origine

Per tutti i dettagli, incluso un video che illustra molti di questi aggiornamenti, visitare il blog di Power BI.

10 dicembre 2015

  • Aggiungere pagine del report al dashboard

  • Aggiornare riquadri del dashboard

  • Utilizzare le immagini nei filtri dei dati

  • Modificare le interazioni tra oggetti visivi del report

Per tutti i dettagli, visitare il blog di Power BI.

8 dicembre 2015

3 dicembre 2015

24 novembre 2015

  • Aggiungere intervalli di Excel ai dashboard

  • Modalità schermo intero chromeless per dashboard e report

  • Sapere dove sono memorizzati i dati

  • Caricamento di report locali migliorato

  • Condividere i dashboard direttamente nell'area di lavoro di un altro utente

  • Esperienza del connettore Google Analytics migliorata

  • Chiudere l'account di Power BI

Per tutti i dettagli, visitare il blog di Power BI

18 novembre 2015

  • È possibile creare un dashboard duplicato

  • È possibile posizionare liberamente i riquadri del dashboard

  • È possibile una migliore navigazione per la visualizzazione a schermo intero

  • È disponibile un'esperienza migliorata quando si invitano colleghi della propria organizzazione nei gruppi di Power BI

  • Vengono forniti messaggi di errore migliorati per i riquadri

Per tutti i dettagli, visitare il blog di Power BI

11 novembre 2015

  • Viene fornito un nuovo sito localizzato per la documentazione di Power BI

  • Viene fornito un tempo di caricamento migliorato per i report

  • È possibile aggiornare i pacchetti di contenuto dell'organizzazione con modifiche solo di report

  • Viene fornito lo stato di integrità di Power BI nel portale di amministrazione di Office 365

  • Vengono forniti indicatori KPI e immagini in tabelle, matrici e schede

Per tutti i dettagli, visitare il blog di Power BI

3 novembre 2015

  • È disponibile un'esperienza di acquisto di Power BI guidata.

  • Singoli utenti possono acquistare Power BI Pro.

  • È possibile la duplicazione della pagina del report.

Per tutti i dettagli, visitare il blog di Power BI

28 ottobre 2015

  • È possibile la condivisione dei dashboard con i gruppi di protezione di Active Directory

  • È possibile la selezione degli utenti

  • È possibile la condivisione di un elevato numero di indirizzi di posta elettronica

  • È possibile la compressione del riquadro di spostamento con un URL parametrizzato

Per tutti i dettagli, visitare il blog di Power BI

20 ottobre 2015

  • Sono possibili membri di sola lettura in gruppi di Power BI

  • Sono possibili domande in primo piano in domande e risposte

  • Viene fornita la modalità di espansione a schermo intero per le visualizzazioni dei report

Per tutti i dettagli, visitare il blog di Power BI

13 ottobre 2015

  • Viene fornita la modalità a schermo intero per visualizzare i dashboard e i report su TV con schermo grande

  • Viene fornito il supporto "Adatta allo schermo" in modalità a schermo intero per visualizzare l'intero dashboard nello spazio disponibile

  • Viene fornita la modalità di messa a fuoco per avere più dettagli sui riquadri del dashboard

  • È possibile visualizzare l'ultima ora di aggiornamento per ogni riquadro

  • È possibile visualizzare l'origine per ogni riquadro

  • Planview Enterprise è un portfolio end-to-end e una soluzione di gestione risorse che mette in connessione strategia ed esecuzione, migliorando l'attività decisionale all'interno dell'azienda. Il pacchetto di contenuto Planview Enterprise per Power BI consente di visualizzare la risorsa e i dati di gestione lavoro in un modo completamente nuovo. È sufficiente accedere con le proprie credenziali e iniziare a esplorare in modo interattivo gli investimenti per il portfolio, lo stato del budget e l'andamento dell'allineamento dei progetti con priorità strategiche.

Per altre informazioni, vedere il blog e la documentazione online.

6 ottobre 2015

  • Con Domande e risposte su Power BI è possibile esplorare i dati usando domande semplici e intuitive e ricevere risposte sotto forma di grafici interattivi. Con questa versione è stata aggiunta una funzionalità che consente l'introduzione di domande e risposte su Power BI, anche quando non si hanno informazioni sui dati. Per iniziare a usare questa funzione, passare a qualsiasi dashboard e fare clic sul collegamento "Come porre le domande" accanto alla casella della domanda di Domande e risposte. Power BI offre una serie di suggerimenti basati sui dati.

  • Due settimane fa è stato introdotto il supporto per l'inserimento di forme nel disegno report di Power BI Desktop. Questa settimana Microsoft è lieta di annunciare che è ora possibile aggiungere forme al disegno report quando si stanno creando e/o modificando report nell'app Web di Power BI.

  • È stata aggiunta l'opzione per disattivare la notifica di posta elettronica quando si condivide un dashboard. È sufficiente deselezionare la casella di controllo "Invia notifica tramite posta elettronica ai destinatari" nella finestra di dialogo di condivisione di Power BI. Verrà visualizzato un URL; copiare e condividere questo URL con i colleghi per consentire l'accesso al dashboard.

  • Microsoft Dynamics NAV è una soluzione di gestione aziendale per organizzazioni di piccole e medie dimensioni. Offre ai clienti una soluzione completa per la propria azienda con maggiore controllo sui dati finanziari e i processi aziendali. Il pacchetto di contenuto di Power BI fornisce report predefiniti per utenti Dynamics NAV, ad esempio, vendite e profitti, pipeline di opportunità, redditività e altro ancora. Queste metriche sono organizzate in un dashboard che può essere completamente personalizzato, consentendo una facile connessione e un inizio immediato dell'esplorazione dei dati.

Per altre informazioni, vedere il blog e la documentazione online.

29 settembre 2015

  • Con l'aggiornamento servizio di questa settimana, durante la creazione di nuovi report è ora possibile scegliere tra più dimensioni di pagina, nonché definire le proprie dimensioni di pagina. In tal modo è possibile controllare le dimensioni e le proporzioni di ogni pagina del report.

  • È stato aggiunto altro supporto di formattazione visivo per le immagini e i grafici a bolle. È possibile bloccare l'aspetto durante il ridimensionamento delle immagini per evitarne la distorsione ed è possibile configurare la colorazione delle bolle di un grafico a dispersione.

  • Attualmente Power BI invierà inviti alla condivisione a un indirizzo di posta elettronica alternativo. Quando si condivide un dashboard, viene inviato un collegamento di invito alla condivisione all'indirizzo di posta elettronica originale e a quello alternativo (se è stato configurato).

  • Power BI è disponibile per tutti i clienti inclusi quelli sull'architettura O365 DonMT (Dedicated Multitenant). Power BI verrà usato come servizio condiviso in modalità multi-tenant. Nella maggior parte dei casi è possibile eseguire la registrazione per Power BI seguendo il semplice processo di accesso in modalità self-service. Per iniziare, è sufficiente immettere indirizzo di posta elettronica dell'ufficio, nome e password. Se si è l'amministratore tenant, è possibile assegnare licenze agli utenti seguendo queste istruzioni.

  • I registri di controllo Azure consentono di visualizzare i registri operativi del pannello di controllo nella sottoscrizione di Azure. Il pacchetto di contenuto dei registri di controllo Azure di Power BI consentono di analizzare e visualizzare facilmente un gran numero di informazioni contenute in questi registri. Il pacchetto di contenuto consente di connettersi ai dati e di iniziare a trovare informazioni dettagliate su report e dashboard predefiniti. Per altre informazioni, leggere il blog e la documentazione online.

Altre informazioni nel blog.

22 settembre 2015

  • Una maggiore flessibilità nel dashboard per personalizzare dashboard con dimensioni di riquadro aggiuntive, che vanno da 1x1 a 5x5.

  • È ora possibile condividere un dashboard (e annullarne la condivisione) dallo spazio del gruppo esattamente come si farebbe nello spazio personale. Una volta che i colleghi accettano l'invito alla condivisione, il dashboard condiviso (e i relativi report associati) verrà aggiunto nel proprio spazio con l'autorizzazione di sola lettura.

  • Sono stati aggiunti a Power BI cinque nuovi esempi correlati al settore relativi ad analisi di redditività dei clienti, risorse umane, opportunità, approvvigionamento e vendite e marketing.

  • Stripe è una piattaforma di pagamento avanzato per imprese in linea. Centinaia di imprese, dalle start-up alle aziende classificate Fortune 500, usano Stripe per accettare pagamenti in oltre 130 valute di qualsiasi parte del mondo. Connettendo Power BI al proprio account Stripe esistente, sarà possibile usare il pacchetto di contenuto Stripe per Power BI per monitorare, esplorare e visualizzare l'attività Stripe.

Altre informazioni nel blog.

15 settembre 2015

  • Ora è possibile scegliere il dashboard al quale aggiungere l'oggetto visivo. È possibile scegliere il dashboard target dai dashboard esistenti o perfino creare un nuovo dashboard e aggiungervi l'oggetto visivo in un unico passaggio.

  • È inoltre possibile controllare i colori dell'oggetto visivo nel dashboard. Se il report usa un tema diverso da quello del dashboard, è possibile controllare se l'oggetto visivo mantiene il tema corrente o usa il tema del dashboard predefinito per ottenere la coerenza tra gli oggetti visivi di varie origini.

  • Ora è possibile aggiungere in modo semplice il riquadro da un dashboard a un altro, analogamente all'aggiunta di un oggetto visivo del report a un dashboard.

  • Se il periodo di valutazione di 60 giorni di Power BI Pro sta per scadere, è possibile contattare Microsoft per richiedere un'estensione della versione di valutazione. Se la richiesta viene approvata, la versione di valutazione verrà estesa di altri 60 giorni.

  • comScore Digital Analytix è una soluzione online che fornisce informazioni sulla base di utenti tramite i migliori strumenti di analisi e dati demografici dei destinatari. Con il pacchetto di contenuto Power BI comScore è possibile connettersi rapidamente e iniziare a ottenere informazioni sui dati di analisi Web. Questo pacchetto di contenuto include un dashboard predefinito, un set di report e un set di dati curato per esplorare ed esaminare i dati. Altre informazioni sul pacchetto di contenuto sono disponibili nel blog e nell'argomento della Guida.

8 settembre 2015

  • Ora sono disponibili collegamenti ipertestuali semplici da usare che forniscono collegamenti agli utenti senza la necessità di visualizzare l'intero URL nella casella di testo.

  • Il supporto di Drill è stato aggiunto ai report di Power BI. È possibile creare un percorso di Drill che consente agli utenti di passare da un livello di dati a dati correlati.

  • Due nuovi esempi correlati al settore, Esempio di analisi della spesa IT ed Esempio di analisi della qualità dei fornitori, sono stati aggiunti alla sezione degli esempi di Recupera dati. Si tratta di ottimi esempi che illustrano come è possibile usare i dati per creare report e dashboard approfonditi.

  • È disponibile un nuovo pacchetto di contenuto per tyGraph, che consente di acquisire facilmente informazioni più approfondite sui dati Yammer. Il pacchetto di contenuto include un dashboard, un set di report e un set di dati curato per esplorare e fornire informazioni come la misura del coinvolgimento attivo (punteggio MAE) e metriche sull'utilizzo di contenuto come visualizzazioni di file e download di file. Altre informazioni sono disponibili nel blog e nell'argomento della Guida.

1 settembre 2015

  • Webtrends aiuta le società a interpretare i dati dei propri clienti per promuovere il successo del marketing digitale. Gli utenti possono osservare, analizzare e fornire informazioni sul percorso dei visitatori che usano i vari canali Web, sociali, mobili e SharePoint. Con il rilascio del pacchetto di contenuto Webtrends ora gli utenti possono usare Power BI per monitorare, analizzare e visualizzare i dati di analisi Webtrends. Altre informazioni sono disponibili nella pagina della Guida relativa al pacchetto di contenuto Webtrends per Power BI.

  • Iniziare a usare le domande e risposte è ancora più semplice. Nel momento in cui si posiziona il cursore all'interno della casella di testo Domande e risposte, viene immediatamente visualizzato un elenco di domande e metriche chiave pertinenti per i dati. Nell'elenco a discesa vengono visualizzate per impostazione predefinita le domande per i riquadri già aggiunti al dashboard nonché una voce per ciascuna tabella presente nel set di dati.

  • Le dimensioni dell'area di disegno dinamica visualizzata per impostazione predefinita consentono di visualizzare tutti gli elementi del report con dimensioni ottimizzate per la finestra del browser. Se si vuole bloccare le proporzioni o adattare il report in un modo diverso, ora sono supportate altre tre opzioni: Adatta alla pagina, Adatta in larghezza e Dimensioni effettive.

  • È stato anche aumentato il limite del numero di set di dati e report che è possibile avere. Ora è possibile avere fino a 200 set di dati e 200 report per ciascun set di dati nell'account Power BI.

25 agosto 2015

18 agosto 2015

11 agosto 2015

4 agosto 2015

  • Power BI ora offre agli utenti di Circuit ID la possibilità di monitorare tutti i servizi di comunicazione cloud di Circuit ID e di tenerne traccia, per poter prendere decisioni aziendali appropriate. Per altre informazioni su come iniziare, vedere la pagina della Guida relativa al pacchetto di contenuto Circuit ID per Power BI.

  • Oggi è stato rilasciato un miglioramento alla funzionalità Condividi dashboard per renderne ancora più semplice l'uso. Se l'organizzazione usa Office 365 per la posta elettronica, è ora possibile effettuare la condivisione con un gruppo di distribuzione di posta elettronica nello stesso modo in cui si invierebbe un messaggio di posta elettronica in Outlook. È sufficiente immettere l'indirizzo del gruppo di distribuzione e fare clic su Condividi. Tutti i membri del gruppo di distribuzione riceveranno tramite posta elettronica un invito a visualizzare il dashboard.

28 luglio 2015

  • L'aggiornamento a Power BI di questa settimana offre ora funzionalità di monitoraggio delle prestazioni del database con il pacchetto di contenuto SQL Sentry. Questo pacchetto di contenuto include un dashboard e report che consentono di monitorare le distribuzioni di SQL Server di cui si tiene traccia usando SQL Sentry Cloud. Per altre informazioni su come iniziare, vedere la pagina della Guida relativa al pacchetto di contenuto SQL Sentry per Power BI.

24 luglio 2015

  • La versione di disponibilità generale di Power BI è stata rilasciata. È possibile continuare a usare la versione gratuita di Power BI oppure registrarsi per Power BI Pro. Come parte del rilascio di disponibilità generale vengono offerte alcune nuove funzionalità eccellenti:

  • Nuova esperienza di visualizzazione e creazione di report: la nuova area di disegno report offre una selezione più ampia di visualizzazioni, maggiore controllo sulla formattazione di titoli, legende, assi, colori, sfondi e altro ancora.

  • Gruppi di Power BI: i gruppi offrono un'esperienza di collaborazione avanzata basata sui gruppi di Office 365.

  • Pacchetti di contenuto aziendali: Power BI rende estremamente semplice la creazione di dashboard e report e ora gli utenti possono pubblicare il contenuto nella raccolta di contenuto aziendale.

  • Importazione di interi file di Excel: è possibile importare in Power BI qualsiasi cartella di lavoro di Excel archiviata in OneDrive for Business e visualizzare l'intera cartella di lavoro proprio come in Excel Online.

  • Importazione di file CSV: analogamente a un file di Excel o Power BI Desktop, un file di testo con valori delimitati da virgole (CSV) può anche essere un set di dati per i dashboard e i report di Power BI.

  • Sostituzione di file di Excel, Power BI Desktop e CSV: è possibile caricare una versione aggiornata di un file in Power BI, che sostituirà il set di dati esistente. Tutti i report e i dashboard che sono connessi a questo set di dati ora usano automaticamente la nuova versione.

  • L'aggiornamento a Power BI di questa settimana offre ora il rilevamento degli elementi di lavoro nel pacchetto di contenuto Visual Studio Online. L'aggiornamento include un nuovo dashboard, un nuovo report e un set di dati aggiornato che offrono informazioni sugli elementi di lavoro, oltre a metriche importanti sul repository GIT, sulle richieste pull e sul contenuto di controllo della versione inclusi nella versione iniziale. Per altre informazioni su come iniziare, vedere la pagina della Guida relativa al pacchetto di contenuto Visual Studio Online per Power BI.

14 luglio 2015

7 luglio 2015

  • Una delle funzionalità più attese e richieste è ora disponibile in Power BI. A partire da oggi, in Power BI è possibile aggiornare i set di dati effettuando la connessione alle origini locali come SQL Server. È possibile aggiornare un set di dati che è stato creato da un file di Power BI Designer o da una cartella di lavoro di Excel con i dati importati nella cartella di lavoro usando Power Query o Power Pivot.

30 giugno 2015

  • È stato rilasciato un nuovo pacchetto di contenuto UserVoice per Power BI che consente di monitorare e visualizzare i dati UserVoice e di ottenere immediatamente informazioni dettagliate su di essi con il dashboard e il report pronti da usare.

23 giugno 2015

  • I file di Power BI Desktop possono essere aggiornati (aggiornamento pianificato ed eseguito al momento) quando vengono caricati nel servizio Power BI.

  • Sta per essere rilasciata la più importante modifica visiva a Power BI da dicembre: un'esperienza più semplice e immediata per l'uso della funzionalità Recupera dati. Quando si fa clic su Recupera dati, ora viene visualizzata una singola schermata con un set di categorie tra cui scegliere. Ciò consentirà di trovare il contenuto di proprio interesse in modo ancora più semplice.

  • Azure SQL Data Warehouse offre scalabilità elastica ed elaborazione parallela su larga scala. Con l'annuncio odierno dell'anteprima disponibile per un numero limitato di utenti, Power BI consente di connettersi direttamente ai dati archiviati in Azure SQL Data Warehouse offrendo un'esplorazione semplice e dinamica. Dopo aver creato una connessione al data warehouse, le query vengono generate in tempo reale e inviate nuovamente all'origine durante l'esplorazione dei dati. In questo modo si elimina la necessità di creare e caricare un modello di dati personalizzato ed è possibile esplorare i dati in modo interattivo.

16 giugno 2015

  • SweetIQ consente di tener traccia facilmente degli annunci locali fornendo dati relativi alle località e alle recensioni dall'ecosistema di ricerca locale. Power BI consente di analizzare e monitorare i dati, offrendo contenuto predefinito creato dai dati SweetIQ. Per altre informazioni su come iniziare, vedere la pagina della Guida relativa al pacchetto di contenuto SweetIQ per Power BI.

9 giugno 2015

  • Power BI consente di monitorare ed esplorare i dati usando le API di MailChimp, che offrono un set di contenuto predefinito per le analisi. Il dashboard, i report e il set di dati curato per lo scenario MailChimp consentono di accedere facilmente a dati come le campagne principali o le aperture totali per giorno della settimana. Per altre informazioni su come iniziare, vedere la documentazione relativa al pacchetto di contenuto MailChimp per Power BI.

2 giugno 2015

  • L'uso combinato di Power BI e del pacchetto di contenuto appFigures consente ora di tenere traccia delle statistiche importanti sulle app in modo facile. Per altre informazioni su come connettersi e iniziare, vedere la documentazione relativa al pacchetto di contenuto appFigures per Power BI.

28 maggio 2015

  • È possibile ottenere velocemente informazioni dettagliate sui dati dell'account QuickBooks Online usando il pacchetto di contenuto. Per altre informazioni su come connettersi e iniziare, vedere la documentazione relativa al pacchetto di contenuto QuickBooks Online per Power BI.

19 maggio 2015

13 maggio 2015

  • Con l'aggiornamento più recente a Power BI, è possibile connettersi ai dati registrati da SQL Database Auditing con un set di report predefiniti e un dashboard personalizzato. Con questo pacchetto di contenuto è facile trovare eventi sospetti, attività insolite e tendenze grazie a un set di dati progettato per la creazione di report. Altre informazioni sono disponibili nel post di blog e nella documentazione.

  • È possibile connettersi direttamente ai dati archiviati nel database SQL di Azure. Le query vengono generate in modo dinamico e inviate all'origine, consentendo di creare report interattivi direttamente nel database. Per altre informazioni è possibile leggere il post di blog e la documentazione.

7 maggio 2015

  • Ora è possibile usare il pacchetto di contenuto Visual Studio Online per Power BI per ottenere informazioni sui progetti dei team git e TFVC. Per altre informazioni è possibile leggere la documentazione o il post di blog.

  • Il design è stato modernizzato e ora offre un aspetto originale e caratteristico pur continuando a focalizzare l'attenzione dell'utente su ciò che conta: i dati e le informazioni.

28 aprile 2015

  • Power BI è ora disponibile in 44 lingue. Per vedere l'elenco completo, leggere il post di blog.

23 aprile 2015

  • Ora è possibile visualizzare ed esplorare i dati di Microsoft Dynamics Marketing con il nuovo pacchetto di contenuto. Per altre informazioni è possibile leggere il post di blog e la documentazione.

15 aprile 2015

  • Ora è possibile visualizzare ed esplorare i dati di Google Analytics con il nuovo pacchetto di contenuto. Il pacchetto di contenuto Google Analytics offre un dashboard, un report e un set di dati che consentono di ottenere informazioni sull'utilizzo del sito negli ultimi 6 mesi. Per altre informazioni è possibile leggere il post di blog e la documentazione.

  • È ora possibile aggiungere tutte le schede ad eccezione di quelle contenenti indicatori KPI e immagini di Domande e risposte e report

  • È ora possibile usare schede in Domande e risposte usando la frase "come scheda" alla fine della query

31 marzo 2015

  • I dashboard GitHub hanno nuovi oggetti visivi focalizzati sulla creazione della community, sul miglioramenti del calcolo e sul miglioramento del layout

  • I dashboard SendGrid hanno nuovi oggetti visivi e un nuovo layout che consentono di trovare informazioni migliori

  • Ora è possibile usare grafici ad albero in Domande e risposte usando la frase "come grafico ad albero" alla fine della query

  • È ora possibile aggiungere mappe ad albero da Domande e risposte e dai report

  • Molte correzioni di bug

25 febbraio 2015

  • Correzioni di bug e miglioramenti dell'esperienza utente e dell'affidabilità.

26 gennaio 2015

  • L'usabilità e l'affidabilità del servizio sono state migliorate tramite varie correzioni di bug.

2014

11 dicembre 2014

  • L'affidabilità dell'aggiornamento con OneDrive è stata migliorata. Sono state risolte alcune situazioni in cui l'aggiornamento delle cartelle di lavoro di OneDrive non veniva effettuato.

Passaggi successivi

Introduzione a Power BI

Altre domande? Provare a rivolgersi alla community di Power BI