Tieni traccia del tuo stato di avanzamento e ricevi gli aggiornamenti

By clicking Track progress, you are giving your consent to Microsoft to provide you updates about Power BI learning resources via email. You can unsubscribe at any time.

×

Fantastico! Hai terminato il primo argomento.

Immetti il tuo indirizzo di posta elettronica per tenere traccia del tuo stato di avanzamento e ricevere gli aggiornamenti sui nuovi contenuti di apprendimento di Power BI.

By clicking Track progress, you are giving your consent to Microsoft to provide you updates about Power BI learning resources via email. You can unsubscribe at any time.

×

Grazie.

Man mano che procedi nell'Apprendimento guidato, accanto agli argomenti completati verrà visualizzato un segno di spunta verde.

×

Sei diventato esperto dei componenti essenziali

Completata l'introduzione, preparati all'approfondimento.

Come usare grafici combinati

Argomento successivo

Creare e formattare filtri dei dati

Continua

Guarda di nuovo

Quando si vuole visualizzare due misure che hanno scale diverse, ad esempio i ricavi e le unità, è molto utile un grafico combinato, che mostra una linea e una barra con scale degli assi diverse. Power BI supporta molti tipi diversi di grafici combinati per impostazione predefinita, tra cui i diffusi grafici Linee e Istogramma in pila.

Quando si crea un grafico combinato, vengono presentati un campo Asse condiviso (asse X) e quindi i valori per i due campi, in questo caso una colonna e una linea. Le due legende dell'asse Y appaiono ai due lati della visualizzazione.

È anche possibile suddividere ogni colonna per categoria, trascinando una categoria nel campo Serie di colonne nel riquadro Visualizzazioni. Così facendo, ogni barra viene colorata in modo proporzionale in base ai valori all'interno di ogni categoria.

I grafici combinati sono un efficace strumento per visualizzare più misure con molte scale diverse in un'unica visualizzazione.

Request demo